6. LIQUORE ALL'ARANCIA
Come-fare-liquore-allarancia.jpg
INGREDIENTI: 
  • 10 arance
  • 1 litro di alcool puro (95%)
  • 1 litro di acqua
  • 400 g di zucchero
PROCEDIMENTO:
Tagliate le scorze delle arance, avendo cura di non prelevare la parte bianca sottostante e mettetele in un contenitore a chiusura ermetica insieme all'alcool, lasciandole macerare per 7-10 giorni.

Trascorso il tempo per la macerazione, fate bollire un litro d’acqua in una pentola, unite lo zucchero e mescolate. Quando lo sciroppo sarà pronto, spegnete la fiamma e lasciatelo intiepidire. A questo punto versate in pentola anche l'alcool, filtrandolo con un colino.
Mescolate e travasate il liquido nelle bottiglie; richiudetele con i rispettivi tappi e lasciate riposare il liquore per 1 mese prima di consumarlo.

5. TIRAMISU' ALL'ARANCIA
Tiramisù all'arancia
INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
  • SAVOIARDI 300 gr
  • MASCARPONE 400 gr
  • 3 ARANCE NON TRATTATE
  • ZUCCHERO 200 gr
  • 4 UOVA 
PROCEDIMENTO:

Sgusciate le uova separando i tuorli dagli albumi. Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. 
Lavorate il mascarpone per ammorbidirlo, quindi unitevi i tuorli montati.
Aromatizzate la crema con la buccia grattugiata di un'arancia non trattata. Montate a neve molto ferma gli albumi e incorporateli alla crema.

Decidete ora se realizzare delle monoporzioni o se utilizzare una pirofila per sporzionare il tiramisù successivamente. In entrambi i casi dovrete realizzare degli strati di savoiardi imbevuti nel succo d'arancia e di crema al mascarpone aromatizzata all'arancia.
Terminate il tiramisù con uno strato di crema, la scorza grattugiata di limone e gli spicchi d'arancia tagliati al vivo.


4. ORATA ALL'ARANCIA
Orata all’arancia: facilissima
Preparate il pesce: aprite la pancia ed eliminate le interiora. Eliminate con le forbici le pinne sul dorso e sulla pancia. Eliminate con il dorso di un coltello o un cucchiaio le squme (procedete in senso contrario rispetto all'attaccatura) e sciacquate velocemente sotto l'acqua. Asciugate bene le orate.
Preparate un pesto con sale, pepe in grani e aglio.
Affettate le arance a fette abbastanza sottili.
Con le parti finali dell'arancia farcite la pancia dell'orata, dopo averla insaporita con parte del pesto. Condite anche la superficie del pesce con le spezie. 
Coprite con le fettine d'arancia e disponete i pesci in una teglia appena unta o rivestita di carta forno. Condite con l'olio e cuocete a 180°C per circa 15-20 minuti.
Servite calde.

3. SCORZE DI ARANCE CANDITE
scorze di arancia candite-1-MICA
INGREDIENTI:
  • bucce di arancia
  • acqua 
  • zucchero

PROCEDIMENTO:

Prendete le bucce di arancia e pelatele bene, togliendo la maggior parte della parte bianca, dovete arrivare a levarla il più possibile. Poi tagliate le bucce a strisce regolari.

Riempite d’acqua una pentola e mettete dentro le scorze; fate prendere bollore all’acqua e fate bollire per circa 3 minuti; scolate le scorze d’arancia con uno scolapasta, eliminate l’acqua di cottura e fate raffreddare le bucce sotto l’acqua corrente. Ripetete l’operazione per altre 2 volte.

Asciugate il più possibile le scorze d’arancia con della carta assorbente e trasferitele nella pentola, aggiungete lo zucchero e l’acqua che devono avere entrambe lo stesso peso delle scorze d’arancia (cioè se le scorze pesano 400 g, dovrete usare 400 g di acqua e 400 g di zucchero).

Mescolate delicatamente e mettete la pentola sul fuoco a fiamma media: dovrete cuocere le scorze di arancia candite fino a che acqua e zucchero non saranno stati quasi totalmente assorbiti dalle scorze. A quel punto, spegnete il gas e con l’aiuto di una pinza e uno stuzzicadenti, una per una togliete le scorze di arancia candite dalla pentola e stendetele ben diritte su una gratella.

Fatele asciugare bene; poi potete scegliere se conservarle così oppure intingerle nel cioccolato fondente. In questo caso vi basterà sciogliere del cioccolato fondente, intingere le scorze di arancia candite, adagiarle su un vassoio coperto di carta forno e attendere che il cioccolato si indurisca. 


2. INSALATA DI ARANCE


Risultati immagini


INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • Arance Tarocco: 1,2 kg
  • Cipolle rosse: 80 g
  • Olive: 110 g
  • Olio extra vergine d'oliva 40 g
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.

PROCEDIMENTO:

Pulite la cipolla rossa: dividetela a metà per il lungo e rimuovete il germoglio verde al centro, se presente; tagliate la cipolla a julienne, poi mettetela in ammollo in acqua fredda per almeno 10-15 minuti per addolcirne il sapore. Nel frattempo pelate le arance a vivo: iniziate eliminando l’estremità superiore e inferiore dell’arancia, poi appoggiate la base su un tagliere e tagliate la buccia con un coltello dall’alto verso il basso, facendo attenzione a rimuovere anche la parte bianca che ha un sapore amarognolo. Una volta eliminata tutta la buccia, separate i singoli spicchi praticando dei tagli con la lama del coltello fra la polpa e la pellicina che divide gli spicchi stessi. Infine prendete le olive nere e rimuovete il nocciolo. Ora che tutti gli ingredienti sono pronti, potete passare al condimento: versate l’olio extravergine di oliva in una ciotolina, salate e pepate infine emulsionate con una frusta o una forchetta. Adesso potete assemblare la vostra insalata. A piacere, aggiungete qualche foglie di basilico spezzate grossolanamente.
Buon appetito! 

1. TORTA ALL'ARANCIA


INGREDIENTI PER 6-8 PERSONE

Per l'impasto:

  • 145 gr  di farina '00
  • 145 gr di burro fuso
  • 145 gr di zucchero semolato
  • 2 uova grandi
  • succo e buccia di 1 arancia (a buccia spessa, non trattata in superficie)
  • buccia di 1 limone (a buccia spessa non trattato in superficie)
  • 8 gr di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia

Per lo sciroppo all'arancia:

  • succo di 1 arancia 
  • succo di poco meno di 1/2 arancia rossa
  • 5 cucchiai di zucchero a velo

PROCEDIMENTO:
Disponete in una ciotola: la buccia di arancia e il suo succo filtrato, la buccia del limone e 1 cucchiaino di vaniglia. Mescolate bene. Coprite la ciotola con una pellicola e lasciate che gli aromi restino in infusione per almeno mezz'ora. Il tempo che diano vita ad una marinatura intensa.

Fondete il burro e lasciatelo raffreddare da parte, è importante che quest'ultimo sia freddo quando lo aggiungete all'impasto. Montate, con l'aiuto delle fruste elettriche o la planetaria, le uova con lo zucchero e l'altro cucchiaino di vaniglia. Frullate per almeno 5', fino ad ottenere un composto chiaro, spumoso e vellutato. 

Aggiungete a filo, mescolando a velocità media, il burro fuso ormai freddo. A seguire, aggiungete a filo, sempre mescolando, la marinatura di aromi con il succo di arancia e infine, abbassando la velocità, aggiungete a cucchiaiate la farina precedentemente setacciata insieme al lievito e il sale. Basteranno pochi secondi e otterrete un impasto vellutato.

Inserite il composto della vostra torta all'arancia in una tortiera apribile precedentemente imburrata e infarinata. Distribuite bene il composto in modo che la superficie risulti piatta e  cuocete in forno a 160° per circa 30' senza mai aprire il forno.

Al termine del tempo indicato, spegnete il forno e lasciate riposare ancora un paio di minuti a forno spento. Una volta tirata fuori la torta, lasciate raffreddare su una gratella per almeno 1 ora.

Trascorso il tempo di raffreddamento,  preparate la lo sciroppo all'arancia:

In un pentolino mescolate: il succo filtrato di un'arancia a polpa arancione e il succo di poco meno di mezza arancia a polpa rossa, insieme a 5 cucchiai di zucchero a velo. Ponete sul fuoco e lasciate cuocere aspettando che arrivi a bollitura. Girate velocemente con un cucchiaio e controllate la consistenza dello sciroppo: lo sciroppo da ottenere è una glassa lucida e morbida, non troppo caramellata ma nemmeno troppo liquida. 

Capovolgete la torta, per avere una superficie piatta e irrorate la superficie con lo sciroppo appena preparato. Distribuite bene ai margini in modo che anche i lati vengano irrorati.

La Torta all'arancia è pronta per essere servita.